UNICT, emanato il bando di concorso per nominare il nuovo Direttore generale d’Ateneo

È stato ufficialmente pubblicato nella giornata del 21 marzo scorso l’Avviso pubblico per il conferimento dell’incarico di Direttore generale dell’Università degli Studi di Catania. Si tratta del nuovo bando di concorso indetto dall’Università per l’assunzione del nuovo Direttore generale d’Ateneo, attraverso una selezione che si svolgerà sulla base della valutazione dei titoli e di un successivo colloquio. La carica prevede un contratto a tempo determinato della durata di 3 anni, trascorsi i quali ci potrà essere un rinnovo di mandato. Ci sarà tempo per inviare la propria candidatura fino al 19 aprile 2017.

Quali sono i requisiti previsti dal bando di concorso? I candidati devono: avere la cittadinanza italiana o la cittadinanza di uno degli Stati Membri dell’Unione, non aver riportato condanne penali né avere carichi pendenti in corso di definizione, essere in linea con l’adempimento degli obblighi di leva, aver conseguito un Diploma di Laurea secondo quanto previsto dal Vecchio Ordinamento o una Laurea Magistrale conseguita ai sensi del D.M. 22.10.2004 n°270, aver racimolato almeno cinque anni d’esperienza (anche in maniera non consecutiva) in ruoli dirigenziali presso Università o Enti di ricerca (si intendono sia Enti della Pubblica amministrazione sia Enti di tipo privato, naturalmente in Italia ma anche in un Paese estero), non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento e, ovviamente, non aver concluso qualunque tipo di rapporto lavorativo con il raggiungimento della pensione. Un altro requisito da rispettare riguarda alcune figure professionali dell’Ateneo: è necessario non essere legati da parentela o da qualsiasi rapporto di affinità, fino al quarto grado, con il Rettore, con un componente del Consiglio di Amministrazione o del Senato Accademico dell’Università. I candidati sprovvisti di cittadinanza italiana sono chiamati a possedere tutti i requisiti richiesti, compreso il godimento dei diritti politici e civili nel proprio Paese di provenienza ed un titolo di studi equipollente, oltre a dover dimostrare di possedere un’ottima padronanza della lingua italiana.

La domanda di ammissione dovrà essere compilata in carta semplice e corredata di Curriculum Vitae e professionale; in allegato andrà anche una copia fotostatica di un documento di riconoscimento che sia in corso di validità. La domanda, indirizzata “Al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Catania”, potrà essere consegnata a mano agli addetti dell’Ufficio del protocollo generale (Piazza dell’Università n°2) entro e non oltre la già specificata data del 19 aprile. In alternativa si può effettuare un invio elettronico della domanda, in formato PDF, tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo email dello stesso ufficio.

Alla scadenza del bando una commissione di esperti nominata e presieduta dal Rettore effettuerà una prima selezione di candidati scartando i profili ritenuti meno qualificati e le domande pervenute oltre i termini di scadenza. I partecipanti così selezionati saranno poi chiamati a sostenere un colloquio dal quale uscirà il nome del candidato ritenuto più adatto a ricoprire la carica in questione.

È possibile prendere visione del bando, nella sua completezza, tramite il portale web dell’Università degli Studi di Catania. Dalla stessa pagina si può anche scaricare la modulistica necessaria alla compilazione della domanda di partecipazione.

Crediti fotografici: Maria Mento

Maria Mento

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://etnaeventi.it/2017/03/25/unict-emanato-il-bando-di-concorso-per-nominare-il-nuovo-direttore-generale-dateneo/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *