Straordinaria passeggiata tra le magnificenze di Acireale (Palazzo Martino Fiorini in primis)

Domenica 12 Marzo, ore 09:30, con l’associazione culturale Onde e Lapilli si continuano ad aprire le porte delle antiche dimore dei nobili etnei ai comuni mortali! Dopo il successo de “La passeggiata del principe”, potrete ancora immaginare di tornare indietro nel tempo, tra sontuose magnificenze, putti, fregi, affreschi, mascheroni, ceramiche, tende e arredi originali, attraverso la visita al Palazzo Martino Fiorini di Acireale (per info e prenotazione consultate qui).

Il signorile Palazzo Martino Fiorini è stato costruito tra il XIX e XX secolo, ed è appartenuto a uno dei casati più antichi della Sicilia. Inoltre, il cavaliere Martino Fiorini (1836-1931) è ricordato dalla città di Acireale non solo come sindaco, ma anche come un uomo particolarmente generoso. Poter accedere al Palazzo è davvero un’esperienza storico-culturale coinvolgente: l’ingresso ha una scala monumentale in marmo bianco con un grande lucernario, una ringhiera in ferro battuto e decori alle pareti di stile pompeiano. Tutte le stanze si affacciano su un grande terrazzo panoramico sul centro storico e hanno volte dipinte con la tecnica del trompe l’oeil, con preponderanza di motivi floreali. I pregiati dipinti sono dell’artista Alfonso Orabona verosimilmente realizzati a più riprese in quanto si notano leggere differenze di stile, ma è il liberty a dominare.

A seguire, la guida turistica permetterà di fare anche una passeggiata verso Piazza Duomo per visitare la Cattedrale, la Basilica dei Santi Pietro e Paolo, la Basilica Collegiata di San Sebastiano.

Acireale è una città d’arte di raffinata bellezza: non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitarla e di passare un giorno diverso, tra meraviglie di ogni genere, dall’ambito culturale a quello paesaggistico.

M. Lorenza Salamone

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://etnaeventi.it/2017/03/04/straordinaria-passeggiata-tra-le-magnificenze-di-acireale-palazzo-martino-fiorini-in-primis/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *