Museo Egizio a Catania, la Lega Nord non ci sta: “Posto con utenza limitata”

Francamente poco ci importa dell’esito della manifestazione, perciò ci limiteremo a riportare la notizia: la Lega Nord, il partito di Salvini che ha non pochi simpatizzanti anche in Sicilia (perché sono intorno a noi, in mezzo a noi, in molti casi siamo noi), ha deciso di protestare quest’oggi contro la scelta del museo egizio di Torino di aprire una ‘succursale’ nella nostra Catania (mettendo in mostra pezzi che viceversa rimarrebbero in un magazzino).

L’attacco alla scelta del è arrivato da Fabrizio Ricca, caopogruppo della Lega nel Comune di Torino: “Con tutti i posti nel mondo dove si possono valorizzare i reperti dei depositi, ne è stato scelto uno con un’utenza limitatissima. Avremmo preferito che si parlasse di esposizioni temporanee in giro per il mondo, così da offrire la vetrina internazionale che si meritano il secondo Museo Egizio al mondo e la sua città. Ma come ormai abbiamo imparato, in questi mesi Torino sta diventando una città sempre più chiusa su sè stessa”. Il j’accuse ha poi preso di mira il Sindaco Appennino: “Torino è una città provinciale. Appendino ha impiegato meno di sei mesi per scendere a patti con la gestione culturale affidata ai soliti noti, di cui Evelina Christillin (presidente del Museo egiziano, ndr) è l’esempio più eclatante”.

E se l’attacco al Sindaco è facilmente comprensibile nell’ottica delle dinamiche interne al Comune (così come è facile comprendere l’attacco ad Evelina Christillin, donna che ha ricoperto e ricopre incarichi di ogni tipo), ben meno comprensibile è l’attacco alla scelta in sé, quasi fosse pregiudiziale verso Catania.

Possiamo però tirare un sospiro di sollievo: la Lega ha il costume di organizzare presidi di protesta. E Catania è stata semplicemente messa sullo stesso piano dei rifugiati di Imola e dello spettacolo filo gender di Pistoia: siamo in ottima compagnia, insomma.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://etnaeventi.it/2017/02/04/museo-egizio-a-catania-la-lega-nord-non-ci-sta-posto-con-utenza-limitata/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *