Catania è pronta a riabbracciare Malika Ayane, in concerto il prossimo 23 Gennaio al Metropolitan

Malika Ayane ritorna in concerto in Sicilia con il Domino Tour, iniziato il 6 novembre a Genova. Prima tappa al Teatro Metropolitan di Catania il 23 Gennaio, seconda il 24 Gennaio al Teatro Golden di Palermo.

Il ritorno della cantautrice sulla scena musicale dopo due anni di lavoro alla produzione del disco insieme ad Axel Reinemer e Stefan Leisering al Jazzanova Recording Studio di Berlino, è stato anticipato dai singoli Stracciabudella e Sogni tra i capelli tratti dall’album con il quale festeggia i 10 anni di carriera, “Domino” uscito il 21 settembre su etichetta Sugar.

“Il tempo interessa solo le piccole creature finite come noi umani: questa riflessione è emersa spontaneamente durante una chiacchierata, in un giorno qualunque. Effettivamente misurare il tempo e la durata diventa relativo se ci si lascia abbracciare dall’arco temporale dell’infinito”, racconta Malika sulle origini del brano, dove questo pensiero è evocato nei versi ‘Se davvero il tempo tocca solo chi ha fretta allora chiedi all’infinito quanto poco gli importa. Quanto dura un’ora?’.

Il terzo singolo, tratto dal quinto progetto discografico dell’artista elaborato e scritto tra Milano, Londra e Parigi, accompagna il tour Così come l’album “Domino”, è nato come un proseguo di “Naif”, anche l’originale Domino Tour, prodotto da Massimo Levantini per 1 Day, ripercorre un esperimento già iniziato nel Naif Tour e nel Naif Club Tour, con performance nei teatri e nei club: Malika Ayane presenta gli stessi brani in modi completamente diversi, mescolando elementi di arrangiamento e andando verso strade apparentemente diversissime eppure fatte della stessa anima.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://etnaeventi.it/2018/12/13/catania-e-pronta-a-riabbracciare-malika-ayane-in-concerto-il-prossimo-23-gennaio-al-metropolitan/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *