Raizes World Music: primo appuntamento per il mese di marzo con Mario Crispi & Arenaria

Raizes World Music riprende giorno 9 marzo, dopo l’ultimo appuntamento che ha visto Marco Selvaggio esibirsi live allo Zo. Stasera sarà il turno di Mario Crispi & Arenaria, un gruppo nato nel 2008, che prende il nome dalla famosa pietra d’Aspra, ricavata dalle cave vicino a Bagheria, con la quale sono costruite molte abitazioni di Palermo.

Il nome è indicativo del percorso artistico e musicale del gruppo: la costante ricerca di radici siciliane forti, in grado di confrontarsi con culture e tradizioni differenti, senza perdere il proprio ruolo dominante.

In occasione dell’evento di stasera, il gruppo presenterà l’ultimo album, chiamato Maeream, che riprenderà il solo apparentemente antitetico concetto di sedimentazione e interazione, regalando un altro emozionante viaggio musicale in pieno stile Raizes.

In tal senso, l’album riprende un progetto passato, portato avanti dal gruppo chiamato Agricantus, al quale Crispi stesso prese parte nel 1979.

La carriera di Mario Crispi è infatti molto lunga e variegata: abilissimo compositore e flautista, ha anche lavorato alle colonne sonore di numerosi film, con autori del calibro di Monicelli, Özpetek e Terry George. È nota anche la sua collaborazione con l’Università di Palermo, per svolgere attività di ricerca nel campo etnomusicologico ed archivistico.

Per finire, vanno segnalati numerosi progetti con Pivio, Sandro Oliva ed Enzo Avitabile.

Del gruppo Arenaria fanno parte anche Enzo Rao, al violino elettrico, Carmelo Graceffa, batterista e percussionista, e Maurizio Curcio, al pianoforte e Chapman stick.

L’evento è fissato venerdì 9 marzo alle ore 21 al Centro Zo, e il costo del biglietto sarà di 8 euro, oppure 5 euro ridotto per gli studenti.

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://etnaeventi.it/2018/03/09/raizes-world-music-primo-appuntamento-per-il-mese-di-marzo-con-mario-crispi-arenaria/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *