Con ‘Funghi in salsa rosa’ L’Elfo conclude un più che ispirato 2017 – VIDEO

Il 2017 è stato sicuramente un anno di grande ispirazione per uno degli mc etnei di punta, L’Elfo. Un anno iniziato con il grande exploit di ‘Sangue Catanese’ (oltre un milione di view su YouTube, cifre da top della scena) e proseguito con le tracce uscite su base più o meno mensile (come ci aveva anticipato in un’intervista di inizio anno, che speriamo di bissare prossimamente).

Per L’Elfo, il 2017 è stato frattanto l’anno delle tracce con featuring (due tracce, in entrambi i casi con artisti milanesi), che ci hanno fatto scoprire la passione di Nerone per i catanesi (chissà come l’mc meneghino verrà in futuro accolto a Palermo dopo la frase “giroo anche io con africani e latini, ma chi preferisco sono i catanesi”… si scherza, chiaramente).

E’ stato l’anno delle collaborazioni con diversi produttori (per ultimo, con l’ex astro nascente dell’elettroncia Inesha, nella traccia ‘Fresco’), l’anno in cui L’Elfo ha mostrato una volta ancora di poter passare dall’autocelebrazione più spinta al pezzo più conscious (in stile ‘Polaroid’, nella traccia ‘Carl Brave’ – una delle tante tracce lanciate periodicamente senza video, che hanno ottenuto comunque un importante successo in termine di numeri).

E’ stato l’anno delle tracce in Italiano, ma anche e soprattutto delle canzoni in dialetto: dopo ‘Sangue Catanese’ è giunto ‘Pi tutti i carusi’ (una versione in salsa etnea di ‘Per la gente’), che ha di fatto bissato il successo della prima volta (con oltre 460k nel momento in cui stiamo scrivendo questo pezzo).

Il 2017 è stato sicuramente un ottimo anno per L’Elfo. Che il 2018 sia quello della definitiva consacrazione?

Intanto, per chiudere l’anno, una nuova traccia ancora, nuovamente in dialetto, ‘Funghi in salsa rosa’.

Alle sue – ultime – rime vi lasciamo:

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://etnaeventi.it/2017/12/30/con-funghi-in-salsa-rosa-lelfo-conclude-un-piu-che-ispirato-2017-video/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *