Taobuk 2017, il prossimo 3 giugno il “Premio Sicilia” sarà consegnato a Isabel Allende

Una grande protagonista della letteratura mondiale contemporanea che, di certo, non ha bisogno di presentazioni: Isabel Allende. Quest’anno la scrittrice cilena sarà in Italia e sarà ospite in esclusiva per Taobuk, il Taormina International Book Festival, giunto- con un grandissimo e positivo consenso da parte della critica- alla sua VII edizione. Alla Allende verrà consegnato il “Premio Sicilia”, patrocinato dall’Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, in quella che rappresenta una succosissima anteprima dell’edizione 2017 di Taobuk (in svolgimento dal 24 al 28 giugno 2017). Il premio sarà consegnato dall’Assessore Regionale al Turismo Anthony Barbagallo nella giornata di sabato 3 giugno 2017; l’evento si svolgerà nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Catania dalle ore 17:00 in poi. Sul palcoscenico ci sarà spazio anche per la giornalista Alessandra Coppola, che avrà il compito di interloquire con la Allende, e per l’attrice Donatella Finocchiaro, alla quale sarà affidata la lettura di alcuni brani scelti per l’occasione. Ricordiamo, a chiunque fosse interessato ad intervenire, che l’ingresso sarà libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La dissertazione che Isabelle Allende terrà a Catania si intitola “Madri e figlie. Il coraggio delle donne attraverso le generazioni” e riguarda il coraggio delle sue donne, quelle donne così forti che sono raccontate nei suoi romanzi e che spesso passano il testimone della loro forza alle figlie ed alle nipoti, in un continuum generazionale che non si deve interpretare come perpetrazione del codice genetico strictu sensu, ma anche come fulcro della conservazione di valori civili e umani dalla valenza universale. Simbolo di tutte queste sfumature semantiche è uno dei capolavori della Allende, “La casa degli spiriti”, il romanzo d’esordio che ha ispirato l’omonima produzione televisiva del 1993 che vede protagonisti Maryl Streep e Jeremy Irons.

La conversazione si inserisce perfettamente nel solco della tematica scelta da Taobuk per l’edizione 2017, rappresentandone, secondo quanto già detto da Antonella Ferrara, una variante declinata tutta al femminile: “Padri e figli”, per discutere intorno a questioni come “chi siamo e da dove veniamo?” e, soprattutto, per cercare di comprendere cosa sta cambiando nella nostra società a livello di trasmissione di quel sapere, di quelle tradizioni e di quei valori culturali e sentimentali che nelle loro diversità riescono a costituire il variegato cosmo delle civiltà umane che popolano il pianeta. Un patrimonio che dovrebbe essere tramandato di padre in figlio, perché essere padre significa appunto molto più che essere una figura che trasmettere semplicemente il proprio patrimonio genetico ad un altro essere vivente. Il padre è un maestro, un maestro di vita, ed in questa chiave se ne discuterà nel corso della rassegna.

Taobuk (Taormina International Book Festival) è l’unico festival internazionale della letteratura tenuto in Sicilia che ogni anno si concentra su un argomento diverso e che mette insieme la bellezza ed il valore del libro e le bellezze naturalistiche, artistiche ed architettoniche della “Perla del Mediterraneo” ormai da ben anni 6 anni (la prima edizione si è tenuta nelle due settimane dal 1° al 15 luglio 2011). In ognuna delle edizioni, svolte attraverso la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Taormina con partners privati e diversi enti tra cui vi sono anche le Università di Catania e Messina, si è saputo sapientemente coniugare il discorso letterario a quello dei documentari d’autore, delle arti visive e musicali: si è dato ampio spazio a concerti, mostre, spettacoli teatrali  e alla proiezione di documentari che hanno toccato diverse tematiche, dal tema dell’immigrazione a quello delle feste padronali (ricordiamo in questa sede il documentario dedicato alla Santuzza, “Agata e la città”, diretto da Rosario Scuderi). Antonella Ferrara e Franco Di Mare sono due dei protagonisti di Taobuk, l’una nelle vesti di ideatrice e Presidente della kermesse e l’altro nei panni di Direttore artistico.

Per saperne di più su Taobuk è possibile visitare il sito internet dedicato alla manifestazione.

Crediti fotografici

Maria Mento

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://etnaeventi.it/2017/05/19/taobuk-2017-il-prossimo-3-giugno-il-premio-sicilia-sara-consegnato-a-isabel-allende/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *