Nelson Sicily, a Catania il brand che porterà il cibo siciliano nel mondo

Nel cuore del barocco catanese, in Via Crociferi n. 50, nasce un nuovo tesoro: il primo negozio fisico di Nelson Sicily. Sabato 11 febbraio, dalle ore 19:30, si terrà l’inaugurazione ufficiale dello shop, durante la quale i partecipanti saranno condotti alla scoperta della cultura enogastronomica tipicamente siciliana, con degustazioni e racconto dei produttori presenti, e potranno assistere alla proiezione del video realizzato da Marco Pirrello per l’occasione, che successivamente verrà donato alla rete, come un vero e proprio omaggio alla Città di Catania, luogo di nascita del brand.

Nelson Sicily nasce infatti a Catania nel 2013, come e-commerce specializzato nella vendita di prodotti enogastronomici made in sicily, dando spazio – dapprima – alla valorizzazione e commercializzazione dei prodotti della Sicilia orientale per questioni logistiche, ed estendendosi – successivamente – ai prodotti di tutta la Sicilia. E’ stata la permanenza a Londra per tre mesi, e la mancanza della buona cucina siciliana, ad ispirare Giovanni Previti, attuale socio di maggioranza ed amministratore di Nelson s.r.l., spinto dal desiderio di rendere disponibili al mondo le ricchezze della propria terra. E così, pochi mesi dopo il ritorno in territorio etneo, ha fondato questa promettente società.

Oltre che un’impresa volta al profitto, Nelson Sicily si è imposta una mission: raccontare le bellezze del suo territorio, attraverso la valorizzazione delle produzioni locali in Italia e all’estero. Ma non solo. Nelson Sicily mira soprattutto a rendere accessibili a tutti tali prodotti, a condizioni economiche molto competitive, smontando un po’ l’idea di “prodotto tipico come prodotto di lusso”.

La scelta del nome del brand riflette l’idea del mercato inglese come futuro sbocco dell’export siciliano, rievocando il nome dell’Ammiraglio Horatio Nelson, eroe nazionale inglese, che nel 1799 fu nominato da Re Ferdinando I come ‘Duca di Bronte’, ricevendo così il territorio della cittadina etnea, inclusa l’abbazia di Maniace che da allora sarebbe stata conosciuta come “Castello di Nelson”. Nel territorio corrispondente alla Ducea, oggi, viene prodotto il miglior pistacchio al mondo: il pistacchio di Bronte.

Quest’ultimo (in uno ai prodotti realizzati con esso come pesto, creme e dolci) si aggiudica, tra l’altro, il primo podio tra i prodotti tipici più stimati e richiesti dagli utenti. Seguono la caponata sott’olio, il capuliato di pomodori secchi BIO, la pasta a lenta essiccazione di grano duro siciliano varietà timilia, sughi artigianali, pesto al finocchietto selvatico, pesto alle nocciole, l’olio extravergine d’oliva BIO, le mandorle di Avola, il salame Sant’Angelo di Brolo, la provola delle Madonie, miele e marmellate BIO, cioccolato di Modica, fagioli Casaruciaru di Scicli, per poi passare in fine a prodotti tipici della tradizione pasticcera locale come la frutta martorana.

Tra i prodotti esclusivi di Nelson (rectius, autoprodotti) non può non citarsi la torta Duchessa, fatta con farina integrale di grano duro siciliano timilia, macinato a freddo da un mulino a pietra presente a Troina, che permette di mantenere il germe di grano integro. Un dolce sano, senza conservanti, che racconta il territorio attraverso le sue quattro varianti, rappresentate da eccellenze locali: il Pistacchio di Bronte, il cioccolato di Modica, le mandorle di Avola e le nocciole dei Nebrodi. Una torta che esprime l’idea di un viaggio tra i sapori della Sicilia, anche attraverso il suo packaging: una mongolfiera che si innalza in cielo, legata alla Duchessa, trasmettendo un senso di leggerezza e lasciando intravedere alle sue spalle uno dei paesaggi che più ci rappresenta nel mondo: l’Etna.

Con riguardo al packaging, merita di essere sottolineato come Nelson Sicily ne abbia curato tutti i dettagli, volendo attraverso di esso esprimere un concetto ben preciso: quello dei prodotti locali, come vera e propria ricchezza del territorio. “Abbiamo ideato un box a forma di ‘forziere’, volto ad esprimere questo concetto. Al suo interno, come se fosse una sorta di carrello, ogni cliente può mettere tutti i prodotti che vuole. Il forziere è disponibile in due misure e saremo noi a spedirlo, col suo contenuto, all’indirizzo indicato”, ci spiega Giulio Reale, uno dei soci di Nelson.

Sull’e-commerce, oltre che nello shop di imminente apertura, è presente anche una vasta gamma di vini siciliani. Attualmente il più venduto risulta essere l’Etna rosso DOC (come il Nerello Mascalese della cantina Enò-Trio e il San Lorenzo di Girolamo Russo), mentre – tra i liquori – il più richiesto è il limoncello dell’Etna.

Oltre che sul proprio sito, Nelson Sicily opera anche su Amazon e Ebay, oltre ad essere presente in tutti i Social Network e App, tra cui anche Whatsapp. Su Facebook la fan page di Nelson Sicily conta oltre 4000 likes. La pagina viene seguita quotidianamente attraverso la pubblicazione giornaliera di post che riguardano sia i prodotti, che i momenti ec i luoghi in cui vengono realizzati (es. la raccolta e la smallatura del pistacchio di Bronte), come anche ricette, consigli e curiosità che coinvolgono i followers stimolandoli alla condivisione o ad una interazione.

Lidea di creare un negozio fisico, dove poter vendere anche offline” – ci racconta ancora Giulio Reale è arrivata nel momento in cui sempre più utenti iniziavano a domandarci se ci fosse anche un punto vendita sul territorio, in modo da poterlo visitare e procedere lì all’acquisto dei prodotti. Ci siamo così messi alla ricerca di un luogo adatto ad ospitare il nostro shop” – prosegue Giulio “e lo abbiamo individuato in Via Crociferi, uno dei siti più belli di Catania, insignito anche del titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Un luogo che sarà, logicamente, popolato da molti turisti, che rappresentano un’importante fetta della nostra clientela. Noi, comunque, non vogliamo limitarci ad essere un negozio per turisti, ma vogliamo aprirci anche agli auctotoni chiaramente”.

Ovviamente l’e-commerce continuerà ad esistere, rappresentando l’ export la mission principale di Nelson Sicily. All’interno del negozio, “continueremo a mantenere la nostra identità di e-commerce”, ci anticipa Giulio Reale, “perché anche coloro che entreranno nel nostro store, una volta acquistati i prodotti che preferiscono, potranno decidere se prenderli e portarseli a casa da sé, oppure decidere di farseli spedire a casa, al proprio Paese, ad amici e parenti lontani, e così via. Insomma saremo noi di Nelson a farci carico della relativa spedizione, anche se la scelta e l’acquisto dei prodotti avviene offline, presso la bottega”.

I ragazzi di Nelson Sicily hanno le idee molto chiare, non c’è dubbio. Perché l’apertura del primo store a Catania rappresenta solo il primo passo. “Come arredamento dello shop abbiamo scelto un format molto semplice e facile da replicare per un’ovvia ragione: il nostro futuro obiettivo è quello di aprire altri punti vendita in Sicilia, in bellissimi luoghi quali Taormina, Ortigia, ma anche in alta Italia, e, perché no, forse anche all’estero. L’obiettivo è anche quello!”.

All’interno dello shop merita di essere sottolineato come sarà possibile ammirare, su uno dei muri della bottega, il logo di Nelson dipinto a mano da Antonio Barba, meglio conosciuto come Anc, autore del famoso murales di Addiopizzo Catania , posto sulla grande parete del carcere di Piazza Lanza, alle spalle dell’ingresso principale.

Durante l’inaugurazione, come anticipato in incipit, gli avventori della bottega potranno partecipare ad un percorso enogastronomico, accompagnato da  degustazioni e dal racconto dei produttori. In particolare, tra i produttori che saranno presenti in modo attivo durante l’inaugurazione, possiamo citare, senza scopo di esaustività, Biosolnatura con marmellate, confetture e creme BIO (anche salati) ; Sicilian Factory, con creme dolci spalmabili; Oleificio Russo ; Tenute Mannino di Plachi con il loro vino; Amacardo Sicily, con amaro e grappa al carciofino selvatico dell’Etna; Terra Siciliae, con cannoli con ricotta di bufala. Ogni produttore avrà una sua postazione. Gli avventori potranno così assaggiare le rispettive specialità, interrogando i produttori su qualsiasi aspetto relativo alla loro produzione. Saranno presenti ovviamente anche le torte direttamente prodotte da Nelson, prima fra tutte La Duchessa.

Inoltre, durante la sera dell’ inaugurazione, sarà proiettato un video, realizzato da Marco Pirrello, che non si limiterà a raccontare del brand e della nascita dello shop, ma che vuole essere anche un regalo per la Città di Catania. “Il video alternerà, infatti, immagini relative alla nascita e all’inaugurazione del punto vendita con immagini relative al nostro bellissimo capoluogo, come quella che ritrae la Città all’alba, al suo risveglio, o immagini relative al barocco catanese, a Via Crociferi. Insomma, verranno messe in risalto diverse bellezze tipiche della nostra Città”. Il video verrà proiettato, in esclusiva, durante la detta inaugurazione, per poi essere condiviso successivamente su tutta la rete, affinché arrivi anche oltre il confine transalpino, e perché no, oltreoceano.

Insomma, Nelson Sicily rappresenta l’ennesimo esempio di una startup giovanile, ideata da menti fresche e brillanti, che piuttosto che cercare altrove la propria fortuna (v. fuga dei cervelli) hanno deciso di scommettere sulla propria bellissima terra e di farne un brand da esportare in terre anche molto lontane e diverse dalla nostra stupenda Trinacria.

Valeria Citraro

Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://etnaeventi.it/2017/02/09/nelson-sicily-inaugurazione-punto-vendita-a-catania/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *